OROLOGIO SS LAZIO 160 FEET DONNA

55,00

SCELTA FRA 3 MODELLI DIVERSI

  • Movimento al quarzo
  • Cassa Acciaio Diametro 42 mm
  • Impermeabile Acqua 5 ATM
  • Garanzia 2 anni funzionamento del movimento, esclusi cassa, cinturino, vetro
  • Svuota

Quantità:

COD: N/A Categoria:

Descrizione

orologi della Lazio donna per la Stagione Sportiva 2017-18

La serie 160 Feet è una serie donna  ha 3 varianti di colore e bel look sportivo. Colori della Lazio, ottima vestibilità e un prezzo fantastico. Adatti alla vita di tutti i giorni, una volta indossati non li toglierai più. Il cinturino in morbido silicone abbraccia morbidamente il polso integrandosi perfettamente con la cassa profilata in acciaio anch’essa in silicone. Analogici solo tempo da uomo con movimento al quarzo garantito 2 anni. Cassa con fondo in acciaio con diametro 36 mm. Quadrante blu o azzurro con lo stemma SS Lazio in bella evidenza. Garanzia resistenza all’acqua di 5 Atm. Corredato da scatola personalizzata Lazio. Spedizione in 2 giorni lavorativi.

SCATOLA SS LAZIO PICCOLAPur non essendo lo Store della Lazio, la nostra azienda, unica in Italia ti propone  tutta la produzione degli Orologi dei BiancoAzzurri.  Gli Orologi della SS Lazio Serie 160 Feet  sono perfetti come regalo per Compleanni, Feste natalizie o Anniversari.

L’azienda italiana che produce e distribuisce questi orologi è Lowell . Nasce nel 1969. Ha quindi grande tradizione alle spalle ed elevato livello di affidabilità. Proprio per questo gli orologi Lowell, anche se di provenienza asiatica, hanno elevati standard qualitativi. Sono interamente gestiti e valutati da personale italiano, attento alle esigenze del nostro mercato. Prima di essere venduti vengono sottoposti ad accurati controlli sia di funzionalità che di rispetto delle normative vigenti. Acquistando un prodotto Lowell  eviterai sicuramente sgradevoli sorprese!

1 review for OROLOGIO SS LAZIO 160 FEET DONNA

Recensione del cliente

5 stelle 0 0 %
4 stelle 0 0 %
3 stelle 0 0 %
2 stelle 0 0 %
1 stella 0 0 %

    Aggiungi una recensione